Il caffè delle diaspore

Il caffè delle diaspore

sabato 19 agosto 2017

I figli di Hansen




Una bella intervista di Nicole Corritore ad un autore montenegrino che non si chiude dentro i confini nazionali, ma si sente altamente ex jugoslavo, con autori come Andric e Kis che appartengono al territorio jugoslavo

Ognjen Spahić: letteratura senza recinzioni

giovedì 17 agosto 2017

Quando l'esperienza inganna





Un bel racconto di Rando Devole che ci fa venire in mente un fatto accaduto a un amico albanese.

In un villaggio del Friuli viveva un albanese che aveva un bar ristorante come attività per mandare avanti la famiglia.
Un giorno, nella piazza antistante la bottega, c'è un grande sciopero di un certo partito contro gli immigrati.
Il bar si riempie di persone che si rintanano per il freddo e due signore parlano con il nostro amico:
- .. sà.. non se ne puo' più di questa immigrazione clandestina
- .. eh sì.. sfruttano la povera gente
- .. lei di dov'è ?
- .. del sud
-.. Puglia ? Sicilia ?
- .. più a sud, sono albanese
-.. ostrega, un albanese con un bar ristorante e io che ho solo la pensione minima
-.. ma se vuole.. ho giusto una commessa che si assenta per la maternità....
-.. piuttosto che lavorare per un albanese muoio di fame !

Quando l'esperienza inganna

L'esperienza di Rando Devole

Gli articoli in Albania news

Gli articoli di Osservatorio Balcani

Gli interventi a Radio Radicale

DOSSIER IMMIGRAZIONE 2015 - Rando Devole - sociologo albanese

L'immigrazione e il macigno di Sisifo

mercoledì 16 agosto 2017

Il ruolo dei militari italiani impegnati nella missione KFOR






Con non poca fatica siamo riusciti a trovare il link di questo documentario.
Ci interessava soprattutto il ruolo dei militari italiani che difendono il monastero di Decani in Kosovo
Il documentario è stato mandato in onda dalla trasmissione "Est ovest" su Rai 3

Kosovo, il ruolo dei militari italiani impegnati nella missione KFOR - A guardia della pace, di Eva Ciuk

venerdì 11 agosto 2017

Ruggiero Boscovich era serbo o croato ?




Oggi, per puro caso, ci siamo imbattuti in questo articolo meraviglioso che risale al gennaio scorso, ma ci era sfuggito.
L'articolo è stato scritto dal Sig. Roberto Arsuffi, che ha notato, come spesso accade anche a noi, che si va ad eliminare del testo in alcuni siti web. Anche per questo facciamo i complimenti allo scrittore e riportiamo volentieri il suo testo.. da noi, per il momento, nessuno è ancora riuscito a cancellare, nonostante ci abbiano provato in tanti

Che fine ha fatto la statua dedicata a Boscovich? di Roberto Arsuffi - Urban file

Ivana Marija Vidovic and Diana Hilje celebrating Rugjer Boskovic

Руђер Јосип Бошковић




Disegnare la guerra: Bosnia 1992-1995





I disegni di Mevludin Ekmecic' ci fanno capire che alcune foto ce le hanno vendute per fatti che non c'entravano nulla.
La foto famosa del soldato che prende a calci delle persone morte è stata scattata a Bijeljina, in Bosnia e non a Vukovar come spesso hanno voluto farci credere
Comunque davvero tanti complimenti a questo artista che ha narrato attraverso le sue opere il dramma del suo popolo

Disegnare la guerra: Bosnia 1992-1995